Ama ciò che fai...
Studia ciò che ami...

Il fumetto di François Olislaeger incontra la musica di Gaspar Claus


La sera di giovedì 4 ottobre, l’Institut français ospiterà lo spettacolo “Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire”: arte figurativa e musica si fondono in un connubio di emozioni visuali ed uditive.

Il fumetto in diretta di François Olislaeger incontra la musica di Gaspar Claus: un grande schermo, di fronte al quale siede un violoncellista. Sul lato del palco, un disegnatore che usa i suoi strumenti per proiettare una storia che parla della notte, delle stelle e del vento, della vita che è un viaggio in cui ogni tappa è destinata a sorprendere le attese, dove una cosa può trasformarsi in tutt’altra sotto l’archetto di uno e la matita dell’altro.

Nell'ambito della stagione artistica La Francia in Scena, l’Institut français, giovedì sera, ospiterà una performance sonoro-visuale: Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire - "Ciò che trema e brilla nel profondo della notte scura, così dovrebbe suonare la traduzione italiana del titolo della rappresentazione- un concerto che associa l’arte grafica e narrativa dei fumetti alla musica.

Olislaeger è disegnatore, fumettista e performer grafico che attualmente vive tra Parigi e il Messico, da più di 10 anni collabora regolarmente come disegnatore per la stampa (Charlie Hebdo, Libération, Les Inrockuptibles e Internazionale) ed è autore dei reportage disegnati. Ha realizzato la biografia di Marcel Duchamp "Un petit jeu entre moi et je", ha pubblicato "Carnets d’Avignon”, nei quali è iscritta la memoria del teatro contemporaneo. Il suo incontro con la coreografa Mathilde Monnier ha dato vita al fumetto "Mathilde, danser après tout" e allo spettacolo "Qu’est-ce qui nous arrive?!?", creato per il Festival Montpellier Danse. La sua arte, però, non si è accostata solamente alla danza e al teatro, ma anche la musica: Olislaeger è attualmente in tournée in Francia con dei concerti disegnati assieme a Mathieu Boogaert e David Prudhomme.
Claus è un violoncellista versatile, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Rone, Pedro Soler, Serge Teyssot-Gay, Vincent Segal o Barbara Carlotti.

Ce qui tremble et brille au fond de la nuit noire, è una vera sfida lanciata dal violoncellista Gaspar Claus e dal disegnatore François Olislaeger, che ci offrono un viaggio onirico in cui ogni tappa è una scoperta fondata sulla metamorfosi, una performance artistica in cui i rispettivi strumenti dei due artisti si fondono in un’unica esperienza percettiva e sensoriale.

La performance di Olislaeger e Claus avrà inizio alle ore 20.30 e sarà preceduta, alle 19.00, da “Disegnare la città: Un’esplorazione grafica di Roma” con l’illustratore americano Miles Hyman che presenterà una creazione che farà parte del suo ultimo libro, intitolato "Roma". Quest’opera andrà ad arricchire la collezione dei Travel Books di Louis Vuitton. Hyman racconterà al pubblico ciò che lo ha ispirato per la realizzazione di questo progetto che lo ha portato a scoprire Roma e i suoi segreti per poterne restituire l’anima più profonda.

Un appuntamento da non perdere.