Ama ciò che fai...
Studia ciò che ami...

Autore e illustratore, un rapporto professionale che punta alla sinergia

L’autore di un testo lavora con le parole, l’illustratore le traduce in immagini: questo è il punto di partenza di due figure del mondo editoriale, che collaborando tentando di far coincidere i propri immaginari.

Se l’autore scrive e pensa alla storia, l’illustratore, innanzitutto, dovrebbe conoscere il testo e leggerlo, per trovare la fonte di ispirazione e procedere con il processo d’interpretazione visuale.

Il suo compito è quello di pensare e realizzare una sequenza di immagini che siano più rappresentative possibile e in linea con l’intenzione dell’autore – anche se, talvolta, autore e illustratore possono anche non conoscersi e confrontarsi.

È necessario che le immagini siano fluide, sia quando accompagnano il testo, sia quando la componente testuale è ridotta – nel caso di un albo illustrato – o del tutto inesistente.

È importante la scelta della palette di colori, che, molto spesso, non è unica ma può variare a seconda dello svolgimento della storia. Il colore contribuisce a caratterizzare sia cromaticamente che fisicamente i personaggi a cui l’autore ha dato voce e che l’illustratore estrapola sotto forma di “character”.