Ama ciò che fai...
Studia ciò che ami...

Progettazione grafica - La storia del logo Apple

Progettazione grafica - La storia del logo Apple

La storia del logo Apple è rimasta avvolta a lungo nel mistero, infatti la sua reale progettazione grafica e la reale motivazione per la quale si è arrivati ad una mela morsicata non è mai stata confermata fino in fondo.
In questo articolo ci faremo largo tra le tante teorie dei fan fino a giungere alla più probabile spiegazione di come sia nato uno dei loghi più famosi al mondo.

 

In pochi sono a conoscenza che il primissimo logo della Apple raffigurava Isaac Newton seduto sotto ad un albero di mele, la progettazione grafica fu affidata a Ron Wayne nel 1976. Steve Jobs non era soddisfatto del risultato e decise di commissionare una nuova progettazione grafica del logo a Rob Janoff, creativo che ha dato vita anche ad altri loghi famosi come quelli di IBM, FedEx e Volkswagen.
La nuova progettazione grafica permise di utilizzare lo slogan “Byte into an Apple” sfruttando  il gioco di parole tra bite (mordere) e byte (unità di misura utilizzata in informatica). Ma come nacque l’idea della mela morsicata? I fan hanno dato libero sfogo alla loro fantasia e noi vi proponiamo alcune loro idee:

  • Nel periodo della progettazione grafica del logo Steve Jobs stava seguendo una dieta vegetariana e la mela era il suo frutto preferito da qui la scelta del logo.
  • Steve Jobs sfruttò l’immagine presente sul disco dell’album dei Beatles con le canzoni dal 1967 al 1970 che raffigurava una mela per idealizzare il logo dell’azienda.
  • Progettazione grafica approfondita? Niente di tutto questo! Una mela morsicata presente sul tavolo di Steve Jobs e Steve Wozniak fu illuminante.
  • La mela è un riferimento ad Alan Turing, padre fondatore dell’informatica, che pose fine alla sua vita proprio con un morso ad una mela iniettata con del cianuro a seguito della persecuzione ai suoi danni dovuta alla sua omosessualità.

 

La realtà su questa progettazione grafica è meno romantica e misteriosa di quanto si possa prevedere, Steve Jobs ricercava un logo che potesse dare subito l’idea di un’azienda innovativa e fresca. Perché il morso sulla mela? È lo stesso Rob Janoff a spiegare la motivazione, serviva un elemento che facesse capire immediatamente che il logo rappresentasse una mela, non una ciliegia o un qualche altro frutto rotondo.

Oggi ci possiamo dilettare con la progettazione grafica del logo direttamente a casa nostra sfruttando diversi programmi di grafica, come ad esempio Illustrator o Photoshop; in rete ci sono diversi tutorial che spiegano come realizzare il logo con pochi semplici passaggi.

Altra progettazione grafica molto interessante per il logo Apple è stata messa in atto proprio dalla società di Cupertino per promuovere l’arrivo del suo Apple Watch, utilizzando delle farfalle animate per ricreare visivamente il famoso logo.

Tags: Progettazione grafica, Apple