Ama ciò che fai...
Studia ciò che ami...

Immagine vettoriale

Come vettorializzare immagini e disegni

Cosa hanno di tanto speciale le immagini vettoriali? Possono essere ingrandite e rimpicciolite all’infinito senza il problema della perdita di qualità. I grafici sanno quanto questa sia una caratteristica davvero molto utile. Oggi vediamo dunque come vettorializzare un’immagine o un disegno.

Abbiamo già parlato sul blog di cosa sia la grafica vettoriale, vediamo oggi come vettorializzare un’immagine o un disegno su carta.

Innanzitutto perché vettorializzare un’immagine? 

L’abbiamo detto, il punto di forza di una immagine vettoriale è quello di permettere un ingrandimento infinito senza che ci sia il fantasma della “sgranatura” a incombere sui poveri grafici. Inoltre molti graphic designer amano partire nei loro progetti da disegni a mano libera, quindi vettorializzarli può essere molto utile per lavorarci.

 

 

Vettorializzare immagini

Un limite nella vettorializzazione è il fatto che le immagini devono essere semplici, basilari. Come fare quindi a semplificare un’immagine? Ci viene in soccorso il buon vecchio Photoshop. Utilizzando lo strumento Lazo magnetico e le opzioni Migliora bordo sarà necessario contornare il soggetto della foto per poi selezionare e cancellare lo sfondo (Tasto destro del mouse > Seleziona inverso > Canc). Adesso non resta che posterizzare l’immagine: dal menu Immagine > Regolazioni > Posterizza; nella finestra che appare impostare a 4 il valore Livelli e cliccare Ok.

Adesso che l’immagine è pronta alla vettorializzazione non resta che salvarla in formato GIF (File > Salva con nome >  Formato > CompuServe GIF) e spostarci su Adobe Illustrator. Qui è necessario innanzitutto selezionare Nuovo dal menu File e impostare le dimensioni identiche a quelle dell’immagine da vettorializzare. Impostato così il foglio di lavoro cliccare su Inserisci sempre dal menu File e selezionare la foto da vettorializzare. Non resta che seguire il percorso Oggetto > Ricalco dinamico > Opzioni di ricalco, impostare Colore o Bianco e Nero nel menu a tendina Metodo a seconda delle esigenze e cliccare su Ricarica per salvare. Adesso puoi salvare il lavoro sotto forma di immagine vettoriale SVG selezionando la voce Salva con nome dal menu File di Adobe Illustrator. 

 

 

Vettorializzare disegni

Per chi desidera partire da un disegno, un’illustrazione su carta, una opzione è quella di scannerizzare il foglio e importare l’immagine su Adobe Illustrator. Da qui Finestra>Ricalco immagine e la modifica dei parametri nell’area a seconda delle esigenze. Infine andare su Oggetto > Espandi e il gioco è fatto, il disegno è in formato vettoriale.